Flow Zero, piatto doccia ad grande flusso di Acquabella

Piatti doccia

FLOW ZERO

Flow Zero è il nuovo piatto doccia di Acquabella, concepito per fondersi con l’acqua.

Il piatto doccia Flow Zero è caratterizzato da morbide linee che convogliano l’acqua verso una griglia quasi uniforme in grado di raccogliere agevolmente il grande flusso che scorre sulla sua superficie. Un design in linea con la morbidezza della sua texture Zero, una microtexture che si adatta perfettamente al modello Flow Zero.

Il piatto doccia Flow Zero ci immerge in un universo di calma e relax a partire dal minimalismo più puro applicato al bagno.

Caratteristiche

Aderenza antiscivolo

DIN 51097:1992 - CLASSE B
NORMATIVA FRANCESE XP P 05-010 - PN 18

Formato minimo

100x70 cm

Formato massimo

200x100 cm

Altezza

3 cm

Scarico

Texture

Colori Naturally Made

Colori RAL/NCS

Finitura

Scarica FLOW ZERO

FAQs

  • Che prodotti devo utilizzare per la pulizia dei piatti AKRON Acquabella a seguito dell’ installazione ?
    Per pulire il cemento e la colla rimasti sul piatto, utilizzeremo il prodotto per fessure DETERDEK del marchio FILA, Fuga-Soap ECO (KERAKOLL): un prodotto specifico per i resti di cantiere. Questo prodotto viene utilizzato inoltre per l'eliminazione di altri componenti come il nitrato di potassio, l' ossido e il calcare (leggere le istruzioni d'uso). NON STROFINARE, lasciare che il prodotto agisca; NON UTILIZZARE MAI STROFINACCI (SCOTCHBRITE o di fibre naturali), ne` SOLVENTI, ACIDI, ALCALI O ABRASIVI. Dopo la pulizia, sciacquare con abbondante acqua e assicurare la giusta ventilazione al bagno. Non è pericoloso, né per chi lo utilizza, né per l'ambiente. Per maggiori informazioni si puo' consultare il canale Youtube Acquabella Bath.
  • Che prodotti si devono utilizzare per pulire quotidianamente i piatti AKRON Acquabella?
    Acqua e sapone utilizzando una spugna non abrasiva. NON UTILIZZARE MAI STROFINACCI (SCOTCHBRITE o di fibre naturali), ne´ SOLVENTI, ACIDI, ALCALI O ABRASIVI.
  • Quali sono la caratteristiche del sifone?
    La valvola è di tipo sifonico e dispone di un'unità d'estrazione propria per la pulizia, alla quale si accede togliendo la griglia ACQUABELLA e tirando dalla parte corrispondente.
  • Il bagno ha un sifone centrale, cosa posso fare ?
    Dobbiamo estrarre il cilindro e togliere il tappo, successivamente ricollocheremo nuovamente il cilindro .
  • Che prodotto devo utilizzare per incollare o sigillare i piatti AKRON Acquabella ?
    I diversi elementi devono essere incollati con il prodotto SIKAFLEX 11 FC (Sika), SUPERFLEX (KERAKOLL), ULTRABOND MS RAPID (MAPEI) e sigillati con materiale per fessure di ceramiche oppure con silicone non acido.
  • Quali sono gli spessori dei piatti AKRON Acquabella ?
    I piatti Akron Acquabella hanno un spessore che puo' variare dai 2,5 ai 4, a seconda del modello e del formato.
  • Che spessore hanno i pannelli a parete Acquabella ?
    I pannelli hanno uno spessore di 6 mm.
  • Di che dimensione sono i gradini antistanti e adiacenti ai piatti AKRON Acquabella ?
    I gradini hanno un'altezza di 9 cm, che coincide con l'altezza dello scario dei piatti AKRON.
  • A chi chiedere ricambi e componenti per i piatti AKRON Acquabella ?
    Direttamente all' ufficio Commerciale.
  • I piatti AKRON Acquabella sono antiscivolo ?
    In accordo con la normaniva Europea UNE.ENV 12633:2003 Annesso A e norma DIN 51097:1992 la textura e la stessa composizione innovatrice dei piatti AKRON proporziona una superficie antiscivolo.
  • Si possono tagliare i piatti doccia Akron prima della loro installazione?
    La scelta migliore é indicare le misure esatte del piatto doccia che si desidera e che deve essere installato, in questo modo il piatto puo' essere fabbricato su misura. Qualora questo non fosse possibile, si puo' tuttavia tagliare il piatto sul luogo dell' installazione, proteggendolo e utilizzando un disco con punta di diamante ( si raccomanda l'utilizzo di uno strumento FESTOOL con supporti per un taglio retto). Per questa operazione é necessario consultarsi previamente con il Servizio Tecnico, poiché , per motivi di formato e misure varie, non tutti i piatti si possono tagliare con lo stesso procedimento.
  • Se la superficie del piatto viene rovinata si può ripristinare ?
    Anche se insistiamo sulla protezione del piatto, durante i lavori, esiste la possibilità che, per cause diverse, la superficie del piatto possa rovinarsi. Noi disponamio di un KIT DI RIPRISTINO dello stesso colore e facile all' uso.
preguntas frecuentes

Contatti

Messaggio

termini e condizioni.