Come progettare un bagno en suite - Acquabella
Come progettare un bagno en suite

Come progettare un bagno en suite

Settembre 2021 | Ispirazione

Avete mai pensato di fondere lo spazio del bagno con quello della camera da letto? Sono sempre di più le persone che osano con un bagno en suite. Se pensi di essere uno di questi, ti invitiamo a continuare a leggere.

Separazione delle aree

Spesso gli alberghi hanno una disposizione a pianta aperta di toilette e zona notte, una soluzione che stiamo vedendo sempre di più nelle residenze private. Però, anche così, è necessario un piccolo spazio per nascondere gli elementi meno attraenti o quelli che richiedono più privacy.

Ambiente Vars

Tenendo questo in conto, dobbiamo porci la seguente domanda: Quali parti vogliamo nascondere e quali evidenziare? Le combinazioni sono numerose: possiamo lasciare solo il lavabo in vista, solo la vasca da bagno, entrambi, giocare con il posizionamento del piatto doccia, lasciare tutti questi elementi in vista… Se si tratta, per esempio, della stanza padronale, possiamo lasciare più elementi in vista rispetto una stanza degli ospiti, dove dobbiamo tenere conto del bisogno di privacy delle altre persone.

Il design è fondamentale

In questo tipo di disposizione, il design ha una grande importanza, sia nell’organizzazione che negli elementi stessi.

Dobbiamo trovare un elemento che funga da collegamento tra tutte le aree del bagno en suite e scegliere un’altra caratteristica da evidenziare per dare personalità alla stanza, rendendola un luogo speciale e accogliente.

In questo ambito, il colore può essere nostro alleato, dando omogeneità all’ambiente con caldi toni di terra, morbidi bianchi o contrasti d’avanguardia, mentre le forme e le texture del bagno possono dare l’enfasi che cerchiamo. Una vasca da bagno freestanding Opal Quiz è un buon esempio di un prodotto che si distingue per la sua forma, e che si integrerebbe in qualsiasi ambiente grazie al corretto uso del colore.

Prendersi cura dell’igiene del bagno en suite

Ci sono alcuni dettagli fondamentali se si opta per questo tipo di disposizione. Il primo di questi è quello di avere una buona ventilazione nella stanza. Nel bagno si crea spesso un ambiente umido e poco raccomandabile per il riposo, poiché, tra le altre cose, l’eccessiva umidità ridurrebbe il comfort.

D’altra parte, optare per materiali di qualità è un investimento da prendere in considerazione. Sia Akron® che Dolotek® sono due materiali antibatterici che aiuteranno ad evitare i problemi derivanti dall’umidità, come la possibile comparsa di macchie, batteri o cattivi odori, consentendo un riposo migliore.

Con il bagno en suite possiamo ottimizzare lo spazio se ne abbiamo poco o, al contrario, ottenere un effetto sorprendente in stanze spaziose.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi nella tua email le ultime tendenze e notizie relative a Acquabella.

Iscrivimi