Acquabella Interview Series: Elspeth Pridham
Acquabella Interview Series | Elspeth Pridham

Acquabella Interview Series | Elspeth Pridham

Luglio 2021 | Entrevistas

La nostra prima ospite su Acquabella Interview Series è Elspeth Pridham, giornalista, autrice e blogger del The Insider, che scrive di interior design per i professionisti del settore.

Noi di Acquabella crediamo che ogni professionista del settore dei bagni abbia una voce unica e vogliamo essere il loro amplificatore. Ecco perché presentiamo una nuova sezione chiamata Interviste Acquabella, un insieme di conversazioni in diversi formati grazie alle quali scopriremo nuove prospettive e, allo stesso tempo, conosceremo meglio il settore dei bagni nel mondo.

La nostra prima ospite su Acquabella Interview Series è Elspeth Pridham, giornalista, autrice e blogger del The Insider, che scrive di interior design per i professionisti del settore. Puoi trovarla sul blog The Insider.

Il Covid-19 ha cambiato le preferenze dei clienti in merito al design del bagno? Cosa chiedono ora?

Il feedback che sto ricevendo dal settore è che, dopo 18 mesi di lockdown e di lavoro da casa, i clienti hanno certamente intenzione di migliorare i loro bagni. Tutti abbiamo trascorso troppo tempo a casa, il che ci ha portato a trovare dei difetti negli interni delle nostre case. Non è detto che il Covid abbia cambiato le preferenze, anche se c’è una maggiore richiesta di distributori di sapone liquido in bagno.

Quali sono gli aspetti più importanti quando si realizza un progetto per il design del bagno?

La prima domanda che tutti i designer si pongono è “chi usa questo bagno?” La scelta degli arredi per un bagno di famiglia sarà diversa rispetto a un en suite.

Quali sono le ultime tendenze nel design del bagno?

La necessità di un rifugio all’interno delle nostre case e la crescente consapevolezza del benessere stanno influenzando molto le tendenze del bagno. Materiali naturali come il legno e la pietra, colori tenui come il salvia e il rosa, molte piante e un’illuminazione accogliente.

Negli ultimi anni, la tendenza è stata quella di bagni minimalisti, in stile hotel, tendenza che ha lasciato il posto a un look molto meno strutturato e più eclettico.

Design o funzionalità, cosa chiedono i consumatori, quali sono le loro principali esigenze?

Funzionalità. I bagni devono essere fruibili, è ovvio, ma ciò non significa che il design debba essere compromesso. Spazi di stoccaggio saggiamente disposti, rubinetteria incantevole e piastrelle attraenti possono elevare il più funzionale dei bagni a qualcosa di un po’ speciale.

Come si coniugano la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente con il bagno?

I rubinetti e le docce che limitano il consumo d’acqua e le toilette a doppio scarico hanno reso molto più facile creare bagni più attenti all’ambiente. Inoltre, i designer d’interni chiedono sempre più spesso informazioni sui processi di produzione. Un buon design non dovrebbe costare un occhio della testa

In che direzione sta andando il futuro del bagno?

Dato che lavoriamo sempre più spesso da remoto, ogni stanza della nostra casa deve soddisfare varie funzioni, bagno incluso. Non solo un posto dove lavarsi, ma un rifugio in cui rilassarsi, magari usandolo anche come palestra domestica!

Infine, cosa vorresti sottolineare del nostro marchio Acquabella e del suo concept?

I piatti doccia su misura di Acquabella e la capacità di creare vasche da bagno e lavabi dalle forme complesse permettono ai clienti di personalizzare il loro bagno, il che è molto di moda.

Seguiteci per scoprire altre persone interessanti su Acquabella Interview Series.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi nella tua email le ultime tendenze e notizie relative a Acquabella.

Iscrivimi