Bagni per bambini che resistono al passare del tempo.

Bagni per bambini che resistono al passare del tempo.

ottobre 2018 | Ispirazione, Consigli

Esistono alcuni requisiti quando si tratta di adattare un bagno per bambini, come ad esempio un colore vivace, un piatto doccia antiscivolo o spazi organizzativi pratici.

Il primo è essenziale: colore, tanto colore. È meglio pensare ad una palette di colori prima di iniziare con i lavori: uno neutro che funga da base e uno o due toni più vivaci che apportino il tocco infantile.

Acquabella permette un alto grado di personalizzazione. Si potrebbe rivestire la parete con pannelli in grigio perla, combinandola con un piatto doccia e un lavandino di colore rosso. Perfetto, ad esempio, per un bagno ispirato a Topolino.

D’altra parte, per evitare incidenti o cadute è essenziale trasformare il bagno in un ambiente sicuro per i più piccoli. Optare per un piatto doccia antiscivolo, installare mensole per bagnoschiuma e shampoo ad un’altezza comoda per loro, ed incorporare sellini e sgabelli in modo che raggiungano il lavandino, sono alcuni dettagli che possono prevenire più di una caduta.

Inoltre, così come gli adulti hanno bisogno di spazio per le loro creme, bagnoschiuma e shampoo, i bambini hanno bisogno di spazio per i loro giocattoli, colonie di cartoni animati, cerchietti ed elastici di tutti i tipi… Pertanto, è essenziale disporre di buone soluzioni di organizzazione, che permettano loro di acquisire autonomia, insegnandogli ad essere ordinati fin da piccoli.

Uno degli errori più comuni è quello di lasciarsi trasportare ed esagerare con i motivi infantili, obbligandoci dopo pochi anni a realizzare una ristrutturazione completa del bagno. È meglio aggiungere questi tocchi alla decorazione: asciugamani e tappetini con i suoi cartoni animati preferiti, uno spazzolino da denti a forma del suo animale favorito e così via.

In questo modo, quando il bambino sarà più grande, sarà sufficiente rinnovare questi piccoli dettagli per passare ad uno stile più giovanile, risparmiandoci la sostituzione delle piastrelle, del piatto doccia, ecc.

Infine, bisogna considerare quante persone useranno il bagno. Se più bambini condividono uno stesso bagno, potrebbe essere consigliabile installare un doppio lavandino per risparmiare tempo ogni mattina e poterli lavare contemporaneamente.